Tag Titolo Abstract Articolo
Attività
Amici di Brera
immagine

-

Tra le più antiche di Milano, opera da sempre per la conoscenza, la tutela e la valorizzazione dello storico Palazzo di Brera (con le istituzioni museali e di ricerca in esso ospitate) e dei Musei Civici milanesi.

.
L’Associazione, fondata nel 1926, soppressa durante il fascismo e ricostituita nel 1949, promuove conferenze e incontri, visite e viaggi a Milano, in Italia e all’estero, attività didattiche di conoscenza e aggiornamento.
.
Sostiene le istituzioni attraverso sponsorizzazioni dirette, campagne di raccolta fondi e donazioni (dalla Cena in Emmaus di Caravaggio al recente acquisto di un’opera del Maestro della Pala Sforzesca).

 

Queste pagine offrono agli Amici di Brera la possibilità di essere informati tempestivamente sulle attività dell'Associazione e di ricevere notizie sugli eventi di loro interesse inerenti.


Le attività presentate nel sito, con la sola eccezione di quelle didattiche, sono riservate esclusivamente ai soci degli Amici di Brera.

Chi intende unirsi all'Associazione trova le informazioni necessarie nella pagina istituzionale "Unisciti a noi".

La pagina "Contatti" reca le indicazioni per comunicare con l'Associazione.

La Pagina degli Amici
Amici di Brera

APRILE


Cliccando sull’allegato potrete visualizzare la Pagina del mese corrente, come sempre in uscita con la prestigiosa rivista Giornale dell’Arte ed. Allemandi.


Inoltre in questa sezione dedicata alla Pagina degli Amici di Brera, avrete la possibilità accedere alle Pagine precedentemente pubblicate a partire dal mese di gennaio 2012

News
Amici di Brera
Secondo semestre
immagine

 

20 / 21 settembre
ARRIVEDERCI ALL’ESTATE NELLA LIGURIA DI PONENTE
Assistenza culturale Paola Rapelli


Il sole dell’equinozio che scintilla sul mare, il verde intenso dell’entroterra, le bellezze della Riviera dei Fiori: dai dipinti quattrocenteschi di Taggia allo splendore dei Giardini Hanbury che scendono agli scogli, dal nuovo museo appena aperto a Bordighera ai borghi antichi nascosti nelle vallate.


25 / 28 settembre
NELLA SPAGNA DI EL GRECO

Assistenza culturale Marco Carminati


La Castiglia festeggia il IV centenario dalla morte di Domenikos Theotocopoulos, più noto come El Greco, con una grande mostra e varie manifestazioni. Il fascino antico e solenne di Toledo si associa alla vivacità grandiosa di Madrid, con l’esclusiva di un ingresso riservato al Museo del Prado!



3 / 4 ottobre
LIVORNO DA SCOPRIRE

Assistenza culturale Simona Bartolena

Porto fortifi cato del Tirreno, “città ideale” dei Medici, dall’indole marinara, luogo d’incontro di culture e comunità religiose, baricentro dei Macchiaioli, capitale inimitabile delle beffe e della…. zuppa di pesce: Livorno è una città particolare, con un carattere del tutto singolare e autonomo.



3 / 11 ottobre
ACERI ROSSI E MUSEI DEL NEW ENGLAND

Assistenza culturale Stefano Zuffi


La cosiddetta “estate indiana” esalta il contesto ambientale della fascinosa Boston e delle antiche colonie nordamericane, ormai ricche di storia. Nell’itinerario, l’importanza eccezionale dei musei e dei luoghi di cultura, ben testimoniati da università come Yale e Harvard, si unisce alla bellezza dei paesaggi naturali.



10 / 11 ottobre
NOVITÀ IN LAGUNA
Assistenza culturale Alessandra Novellone


Venezia ha in serbo sempre nuove sorprese: il museo dei tessuti di Palazzo Mocenigo, aperto dopo un lungo restauro, con l’aggiunta di una sezione “olfattiva” dedicata alla storia del profumo; la Fondazione Querini Stampalia nella nuova veste curata da Mario Botta; le Gallerie dell’Accademia, oggetto di un radicale ampliamento; e una vera chicca, di grande suggestione: la visione dei mosaici di San Marco in notturna!



16 / 19 ottobre
DELIZIE DI LUCCHESIA
Assistenza culturale Luca Mozzati

Chiusa nelle mura rinascimentali, Lucca conserva un centro storico di toccante bellezza e di eccezionale integrità, celebre soprattutto per le straordinarie chiese romaniche. Ma splendide sono anche le ville barocche dei dintorni, immerse in parchi secolari.


25 / 26 ottobre
I LUOGHI VERDIANI... UN ANNO DOPO

Assistenza culturale Paola Rapelli


Per chi ha mancato il bicentenario, per chi ama Verdi, per chi vuole scoprire un angolo intatto dell’Emilia: un itinerario a Busseto e nei dintorni, carico di musica e di ricordi, ma anche di notevolissime opere d’arte e nuove realizzazioni museali.



29 ottobre / 2 novembre
BERLINO

Assistenza culturale Alessandra Montalbetti


Oltre agli edifi ci storici, le nostre visite ci porteranno a visitare i più signifi cativi musei della capitale tedesca: magicamente sospesi tra la meravigliosa regina egizia Nefertiti e le rivoluzionarie opere di Josef Beuys, si ripercorre tutta la storia dell’arte in un ideale volume, pressoché completo.



22 / 23 novembre
LA SISTINA IN PRIVATO!

Assistenza culturale Stefano Zuffi e Alessandra Novellone


Proponiamo ai nostri soci l’opportunità eccezionale di visitare i Musei Vaticani al di fuori dell’orario di apertura al pubblico: due ore di assoluta meraviglia, in compagnia di Raffaello, Michelangelo e delle nostre emozioni. E intorno, lo spettacolo della Città Eterna.



5 / 8 dicembre
PALERMO: I TESORI DI UNA CAPITALE

Assistenza culturale Daniela Tarabra


Dai mosaici normanni agli stucchi settecenteschi, dai ricordi arabi alle fragranze del Liberty, dalle chiese gotiche alla raffi nata galleria di palazzo Abatellis: Palermo è una città dalla storia lunga e solenne, che si
rispecchia in un patrimonio artistico e monumentale di straordinaria importanza.


Didattica
Amici di Brera-Didattica
immagine

 

Da sempre la Chiesa si è avvalsa delle immagini, dipinte o scolpite,di grandi artisti e, in quest’anno indicato dal Cardinale Scola quale “Anno della Fede”, gli Amici di Brera sono ancora una volta all’avanguardia nel rivolgersi alla catechiste/i di tutte le parrocchie per offrire alcuni percorsi, che si svolgono in Pinacoteca, direttamente davanti ai dipinti, con l’aiuto di schede preparate dal gruppo di progetto formato da storici dell’arte, di provata esperienza nel campo della didattica, in collaborazione con alcune catechiste impegnate in diverse parrocchie.



L’eventuale distribuzione del materiale è offerta dall’Associazione Amici di Brera.


“Il nostro cammino in Gesù”


Un percorso per bambini e ragazzi alla scoperta di opere d’arte della Pinacoteca di Brera per rivivere accanto a Gesù i momenti più importanti della Sua vita, riflettere sulla loro attualità ed osservarne la Bellezza (per esempio: dallo Sposalizio della Vergine di Raffaello alla Cena in Emmaus di Caravaggio).


“Un Dio cha salva”


Grazie ad alcuni importanti episodi dell’Antico e del Nuovo Testamento si ripercorrono le tappe fondamentali della storia della Salvezza dell’uomo e del suo incontro con Dio.


“Per un posto in Paradiso”


La vita dei santi, la loro scelta di vita, il loro martirio, l’alto valore del loro esempio: in alcuni straordinari capolavori, riviviamo la vita dei Santi e scopriamo, nei secoli, la devozione dei fedeli.


“La preghiera del Credo”


Uno dei momenti topici della celebrazione liturgica viene affrontato , grazie, alla mistagogia dei dipinti, e spiegato con chiarezza con una particolare scelta di dipinti.

 


L’Associazione è disponibile alla costruzione di percorsi “su misura” per le diverse esigenze; ad esempio, per gruppi di adolescenti: “Il viaggio della mia vita” – fuori Brera: All’Hangar Bicocca, grazie all’opera di A. Kiefer dal titolo I sette palazzi celesti, si propone ai ragazzi un viaggio fisico e mentale dall’obesità della società contemporanea ad una scelta mistica.

 


Per informazioni e richieste:


Associazione Amici di Brera, Via Brera 28, 20121 Milano

email: didattica@amicidibrera.it

Progetti
Amici di Brera - Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Milano - Bank of America Merrill Lynch
immagine

 

 

Mese di gennaio 2014: movimentazione della statua e montaggio del ponteggio del laboratorio di restauro progettato dall'architetto Mario Bellini.


Ulteriori fotografie si possono trovare sulla pagina facebook dell'Associazione Amici di Brera.

News
immagine

Ci sono luoghi dove non è facile entrare, dove l’accesso è negato ai più. Luoghi visitabili solo su richiesta e su appuntamento, il cui ingresso è concesso in esclusiva a piccoli gruppi di visitatori selezionati: palazzi nascosti nel cuore della città, splendidi edifi ci storici e ville immerse in parchi secolari sulle rive dei laghi, in Brianza, nelle Prealpi, in Lombardia e fuori. Grazie al prestigio di cui gode l’Associazione, ci proponiamo d’ora in poi di far aprire questi scrigni segreti apposta per i soci. Al piacere di scoprire nuovi capolavori, celati discretamente all’interno di inaccessibili dimore private, si aggiungerà quello di poterlo fare in esclusiva, talvolta accompagnati dagli stessi proprietari, senza folla o scolaresche vocianti. In questo, e nei prossimi programmi, troverete accanto al titolo di questo tipo di iniziative un particolare simbolo che le indicherà graficamente, permettendoVi di individuare facilmente le visite ai luoghi “aperti solo per Voi”.


14 maggio - Palazzo Casnedi e San Tommaso in Terra Mala

27 maggio - I chiostri della Società Umanitaria e l’ex refettorio dei Francescani

29 maggioBernardino Luini a Meda e Saronno

4 giugno Massimo Campigli e la collezione Maramotti: nel cuore dell’Emilia

11 giugno - Aurelio Luini: affreschi tra il sacro e profano a Settimo Milanese e Sedriano

20 giugnoLa collezione Wolfson e la fondazione Remotti a Genova



VISITE A CHIESE


19 maggio - Santa Tecla e il battistero di San Giovanni alle fonti
5 giugno - Chiesa di San Bernardino alle ossa
16 giugno - Chiesa di San Pietro in Gessate


PALAZZI E MUSEI MILANESI E DEL CIRCONDARIO


21 maggio - Villa Necchi Campiglio


VISITE A MOSTRE


6 maggio - Piero Manzoni: tra ricerca e provocazione
7 maggio - Bernardino Luini e i suoi fi gli a Palazzo Reale
8 maggio - Bruno Munari al Museo del ‘900
15 maggio - Pissarro a Pavia
20 maggio - Giovanni Bellini, “il migliore di tutti”, alla pinacoteca di Brera
22 maggio - Giovanni Bellini, “il migliore di tutti”, alla pinacoteca di Brera
28 maggio - Piero Manzoni: tra ricerca e provocazione
13 giugno - Gustav Klimt a Palazzo Reale: non solo oro…
25 giugno - Mimmo Rotella a Palazzo Reale


ITINERARI D’ARTE

 

12 maggio - Bernardino Luini a Lugano

13 maggio - Itinerario di architettura: l’area Garibaldi / Porta Nuova / Varesine

23 maggio - Villa Carlotta e Villa Melzi: la fi oritura del Neoclassico sul lago di Como

26 maggio - Itinerario di architettura: l’area di San Babila

5 giugno - Alla Venaria Reale: “splendori delle corti italiane: gli Este tra Ferrara e Modena”

6 giugno - Gioielli sul lago di Lugano

9 giugno - Itinerario di architettura: conoscere la Bicocca

12 giugno - Itinerario di architettura: l’area intorno ai giardini pubblici di Palestro

19 giugno - Il castello di Masino e Ivrea

 

CONFERENZE


5 maggio - Le fiere compagne

13 maggio - Creature del mito e della paura: l’immaginario delle forme mostruose nell’arte, dall’età antica al Cinquecento

19 maggio - Le ardimentose solitarie

3 giugno - Sofonisba, Artemisia, Lavinia: fi glie d’arte in lotta con i padri

10 giugno - La guerra in cornice: origini e peripezie di “Guernica” di Picasso

Attività
immagine
Mercoledì della settimana Santa, ci prepariamo a vivere il triduo pasquale lasciandoci guidare dalla potenza dell’arte di Michelangelo (un’arte che ha la potenza dei mistici), capace di creare una materia gravida di Assoluto. Il non fi nito dell’artista riesce infatti a comunicare in modo straordinario nella materia la forza dell’azione dello spirito. Un non fi nito vissuto e consumato nella materia che, alla fi ne della lunga ed estenuante lotta fi sica e spirituale di una vita, si consegna all’infi nito; infi nito che solo può riscattare l’uomo dalla condanna del nulla. La visita sarà anche l’occasione per poter salutare l’elegante nicchia di pietra serena dell’allestimento BBPR, che dal 1956 ospita il marmo, allestimento particolarmente effi cace che permette una visione intimistica e personale per un incontro di relazione con questa scultura larvale. Presto l’opera verrà spostata in uno spazio più funzionale e signifi cativo del Castello Sforzesco: l’Ospedale Spagnolo costruito alla fine del 500 per i soldati spagnoli morenti di peste nella Milano di San Carlo.

Ore 10.00. Ritrovo davanti alla biglietteria dei Musei Civici del Castello Sforzesco, piazza Castello.
Quota di partecipazione € 10.
Attività
immagine
Non ha bisogno di presentazione, Gustav Klimt, il Maestro fondatore della Secessione viennese, celebrato per la sua composizione ritmica, il facondo uso della linea ed il pimpante uso di materiali preziosi e questa esposizione ben si accompagna all’approfondito studio della prima koinè europea, il gusto del Liberty.

Ore 15.00. Ritrovo alla biglietteria della mostra a Palazzo Reale.
Ore 17,30 - replica visita.
Quota di partecipazione € 23.
Attività
immagine

Si accendono i rifl ettori su Bernardino Scapi, più noto come Luini dal luogo di origine della famiglia, nel Varesotto. Organizzata in collaborazione con la Pinacoteca di Brera, la mostra a Palazzo Reale ha il pregio di radunare le molte opere presenti in città con importanti prestiti provenienti da musei europei ed americani. Protagonista nel primo ‘500 della scena artistica milanese e lombarda - da Pavia a Saronno e oltre, fi no a Lugano -, richiestissimo da una committenza varia e prestigiosa, l’artista ha elaborato un linguaggio inconfondibile, che fondeva la tradizione lombarda di Foppa e Zenale con le novità introdotte da Bramantino e Leonardo da Vinci, cui si aggiunsero, nella fase matura, spunti da Gaudenzio Ferrari, dall’arte tedesca, e infi ne dalle opere di Raffaello, conosciute dopo un soggiorno a Roma. Il suo stile, caratterizzato da un gusto per la narrazione pacata, di classico equilibrio, e da un cromatismo luminoso e delicato, ben si presta a esprimere quel nuovo sentimento religioso, vicino alla Controriforma, che a Milano si andava diffondendo e imponendo più che altrove in quel periodo, e che gli valse l’apprezzamento di Federico Borromeo, appassionato collezionista delle sue opere.


Ore 10.30. Ritrovo alla biglietteria di Palazzo Reale, piazza Duomo 12.
Quota di partecipazione € 23.

Attività
immagine

Riprendiamo questo itinerario dal punto in cui l’avevamo interrotto la volta precedente. La villa Romeo Faccanoni è un importante esempio di residenza monofamiliare di pregio (1912/13), circondata da un giardino, coevo alla costruzione e ancora conservato, ed impreziosita dalle celebri “scandalose donnone” di Ernesto Bazzaro (dal Palazzo Sommaruga di Corso Venezia). Potremo poi vedere a che punto sono i lavori a City Life: decisamente avanzato! L’impatto visivo è signifi cativo. L’asse di via Monte Rosa è poi una miniera di dati stilistici sulla fortuna della tipologia del villino, dimora considerata ideale da una larga fetta della società imprenditoriale milanese dalla fi ne dell’Ottocento e per gran parte del Novecento. La meta di arrivo è l’edifi cio sede del quotidiano, di Renzo Piano, un altro dei suoi “progetti da maestro”.


Ore 17,30. Ritrovo presso la Villa Romeo Faccanoni, oggi Clinica Columbus, via Buonarroti 48.
Quota di partecipazione € 10.

Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact